PANDEMIE VEGETALI E-mail

Giovedì 30 giugno 2022 - ore 20:30
Auditorium Comunale
Via G.Marconi, 19 - LOVERE

Image
PAGINE DI STORIA
ANEDDOTI E CURIOSITA'
SULLE PANDEMIE VEGETALI

a cura di
Andrea Oldrini
appassionato di botanica per diletto


Raccolti andati distrutti, carestie alla base di guerre o di migrazioni sono solo alcuni esempi di cosa generarono le pandemie vegetali. Oggi, infatti, diamo per scontata la disponibilità di cibo, ma nei tempi passati bastava un’annata di raccolti mancati per creare delle vere e proprie calamità.
Curiosando un po’, a spasso nel tempo,cercheremo di vedere cosa ha contribuito a determinare talune situazioni che abbiamo studiato sui libri di scuola. Oltre a ciò, parleremo anche di situazioni meno drammatiche ed assai interessanti.
Ad esempio, vi sareste mai immaginati che prima di essere raffinati intenditori di tè, gli inglesi erano stati grandi estimatori di caffè? E che la loro specializzazione è la conseguenza di una malattia fungina (la ruggine del caffè) che colpì e devastò le loro coltivazioni (di) nei domini coloniali?

 Andrea Oldrini, appassionato di botanica per diletto, dagli anni ’90, si occupa personalmente della cura e della coltivazione di una collezione di piante piuttosto ampia e varia, composta da cactus, succulente, tillandsie, bonsai, orchidee e molte altre specie rare ed insolite. Questo suo hobby, nel corso del tempo, lo ha portato a studiare e ad approfondire numerose tematiche, sperimentando e soffermandosi sia sulle tecniche colturali, sia su una serie di curiosità e di altre nozioni che riguardano il mondo vegetale.

  Oltre alla coltivazione, ama molto anche l’aspetto divulgativo e, ormai da anni, tiene corsi, laboratori, escursioni e conferenze dal taglio molto pratico presso diverse Associazioni e Istituzioni lombarde, con l'obiettivo di stimolare interesse su fiori e piante.
  Ha inoltre contribuito nell’organizzazione di eventi a tema botanico, tra cui le edizioni di mostre sulle Tillandsie di Antares, l’unico evento in Italia esclusivamente dedicato a questo genere botanico che, nel 2018, ha ricevuto il riconoscimento internazionale della Bromeliad Society International.
 Recentemente tiene contatti con l’associazione ELBSSA, East London Bromeliad Society South Africa. Nel mese di aprile 2022 ha organizzato, per l’associazione cui appartiene, la seconda edizione della mostra di Orchidee d’autore con il famoso vivaista ed esperto Giancarlo Pozzi; successivamente ha tenuto il corso di coltivazione di orchidee "Belle ma non impossibili". 

Qualcuno potrà senz'altro ricordare che ANDREA OLDRINI ha tenuto altre interessanti conferenze presso il nostro museo.
Vi può interessare? Nei suoi incontri ci ha proposto:
TILLANDSIE figlie del vento (ottobre 2011)
ORCHIDEE i fiori degli dei (settembre 2014)
PIANTE CARNIVORE il misterioso mondo (giugno 2015)
PIANTE GRASSE affascinanti, sorpredenti e... pungenti (agosto 2016)

 

 

 
< Prec.   Pros. >