QUANDO SOLTO ERA SOTTO IL GHIACCIO E-mail

venerdì 9 novembre 2018 - ore 20.30Oratorio San Giovanni Bosco
SOLTO COLLINA (BG)

Image


Conferenza a cura di
Aldo Avogadri Conservatore
del Museo Civico di Scienze Naturalidi Lovere

Dal Corriere della Sera:
Sul sentiero dei massi glaciali 


Sono ben 550 i massi erratici che il naturalista Aldo Avogadri ha censito sul territorio di Solto Collina e certamente altri verranno scoperti dopo una più accurata perlustrazione delle pendici del M. Boario, soprattutto sul fondo delle sue vallette e impluvi dove maggiormente si concentrano.

Si tratta di un patrimonio geomorfologico che non ha eguali sul territorio sebino, anche se i massi erratici non sono una rarità sulle pendici delle nostre montagne lambite dai ghiacci quaternari. 

Nella conferenza che il Museo terrà a Solto Collina, per omaggio al paese depositario del patrimonio naturalistico, Aldo Avogadri illustrerà i dettagli del fenomeno glaciale che ancora persisteva sul Sebino circa 10 millenni di anni or sono lasciando tracce evidenti nell'attuale paesaggio fisico.

Un piccolo "assaggio" del patrimonio glaciologico è dato dalla percorrenza del "Sentiero Giuseppe Nangeroni", indimenticato geografo docente all'Università Cattolica di Milano, che partendo da Esmate fino al panoramico S.Defendente, consente di sfiorare 13 massi di cui il primo ed ultimo particolarmente suggestivi. (si veda il sito del Comune di Solto Collina dove è riportata la cartina del percorso).

 
< Prec.   Pros. >